Piccolo Portato

Piccolo Portato

Il  termine "piccolo portato" é stato introdotto 1970 dal biologo per etologia Bernhard Hassenstein. Contradisce che l´umano preferisce di stare nel nido il cosidetto banboccione.  

Piccoli portati vengono nominati non autonomi  indigeni mammiferi, cui hanno bisogno dei loro genitori. Sono dipendente del calore e cura dei genitori. Si potrebbe dire che anche bambini sono piccoli portati. Neonati hanno un forte riflesso di prensione e di volersi aggrappare. Nei primi due fino tre mesi il neonato forma le sue manine a piccoli pugni, é cosi adattato ad una permante situazione di essere portato. Quando il bebé é stanco o ha sonno é il riflesso particolarmente visibile, perché questa situazione é molto pericolosa ed ha paura di cadere  e perdere il contatto della mamma. Anche la posizione ergonomica aranocchio é tipico per piccoli portati. Quando il Baby viene tirato attira le sue gambine istintivamente.